Si dice anche che gli spaghetti alla carbonara nacquero durante la seconda guerra mondiale quando gli Americani portarono in grandi quantità il bacon e le uova in polvere, che facevano parte delle razioni militari; dall´estro dei cuochi romani nacque cosi questo piatto semplice e al tempo stesso molto gustoso. Qualcun altro invece sostiene che l’inventore sia Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano che pubblicò questa ricetta in un suo libro.

 

Categoria: primi piatti
Tempo Preparazione: 10 Minuti
Dosi: 4 Persone>
Difficolta’: Bassa
Costo: Basso
Ingredienti:

  • 350 g Spaghetti
  • 150 g Guanciale
  • 100 g Pecorino
  • 4 tuorli +1 intero Uova
  • pepe

Preparazione:

Mettete sul fuoco una pentola contenente abbondante acqua che, a bollore, salerete moderatamente, in considerazione del fatto che la pasta ha già un condimento molto sapido a base di pancetta e pecorino. Nel frattempo tagliate il guanciale in dadini o listarelle (1), mettetelo in un tegame antiaderente, senza l’aggiunta d’olio e lasciatelo sul fuoco fino a quando il grasso diventerà trasparente e leggermente croccante (2-3), quindi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire leggermente.
Sbattete intanto le uova in una ciotola quindi unite il pecorino ed il pepe macinato (secondo i gusti).
Mescolate per bene il tutto aiutandovi con una frusta e infine aggiungete il guanciale.
Calate la pasta e, quando sarà pronta, senza saltarla sul fuoco, scolatela e versatela nella ciotola e amalgamatela unitamente alla salsa precedentemente preparata. Servite immediatamente gli spaghetti alla carbonara ed all´occorrenza aggiungete altro pecorino e pepe nero macinato.