pizza alla pugliese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cucina pugliese si contraddistingue soprattutto per i prodotti locali, provenienti sia dalla terra che dal mare, lavorati e cucinati a dovere per dar vita a piatti gustosissimi e spesso molto economici. Basti pensare a tutte le verdure di stagione che si possono trovare direttamente negli orti dei contadini: parliamo del cavolo vedere, dei peperoni, della cima di rapa, delle melanzane, carciofi, ma pure dei legumi: dei pomodori e delle olive.

Tempo Preparazione: 180 minuti
Tempo Cottura: 10 Minuti
Dosi: 4 Persone
Difficolta’: Facile
Costo: medio
Ingredienti:

    Per la pasta:

  • 400 g di farina
  • 40 gr di lievito di birra
  • acqua
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Per il codimento:

  • 100 gr di polpa di pomodoro
  • 100 gr di mozzarella
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cipolle
  • pepe
  • sale

Preparazione:

Disponete la farina a fontana in una terrina, mettetevi nel centro il lievito sbriciolato, che avrete stemperato in un poco di acqua tiepida e iniziate a impastare. Verrà aggiunta altra acqua se necessario, fino ad ottenere una pasta consistente ed omogenea.
La pasta verrà salata dopo averla impastata. Lavorate per almeno venti minuti la pasta sul tagliere, aggiungendo l’olio solamente alla fine. L’impasto verrà diviso in palle. Fate lievitare l’impasto ottenuto avvolgendolo in un tovagliolo per almeno due ore e mezzo o tre. Poi stendete la pasta sul tagliere infarinato per adagiarla nella teglia e procedete alla farcitura.
Tagliate finissimamente le cipolle con l’apposito attrezzo. Cospargete di pomodoro la pasta. La mozzarella verrà tagliata a tocchetti. Sistemate la cipolla sulla pizza. Ricoprite con i dadini di mozzarella, salate, pepate, spolverizzate a piacere con un poco di origano e infornate. Aggiungete un filo d’olio prima della cottura. Cuocete in forno preriscaldato a 250° per 10 minuti.