Oggi BolognaFiere Group è tra i principali organizzatori fieristici europei ed è uno dei quartieri espositivi più avanzati con un’area complessiva di 375.000 m², tra zone coperte ed esterne e l’area totale dei servizi è di 36.000 m². I 18 padiglioni sono completamente cablati, climatizzati e dotati di sistemi informatici, mentre i 5 ingressi indipendenti consentono di ospitare più manifestazioni contemporaneamente. Flessibilità e mobilità sono garantite all’interno da una rete di percorsi mobili e da un sistema di parcheggi con 14.500 posti auto coperti e prenotabili in anticipo. Come fatturato, la Fiera di Bologna è il secondo più grande centro fieristico italiano
dopo Milano
.
BolognaFiere è il primo quartiere fieristico con un casello autostradale dedicato che si inserisce in un progetto globale – assieme alla terza corsia dinamica – che mira a snellire il traffico e a garantire l’ingresso diretto in fiera, evitando la tangenziale. Per chi viaggia in elicottero, un eliporto è situato sul tetto del padiglione 16-18. Un’apposita fermata ferroviaria (“BolognaFiere”) consente l’arrivo e la partenza di treni speciali in occasione delle manifestazioni con maggiore affluenza di pubblico.

Tutti i numeri della Fiera di Bologna:
Area Complessiva: 375.000 m²;
Numero torri: 7.
Posti auto: 14.500;
Media manifestazioni ogni anno: 27;
Espositori: 16.127;
Ingressi indipendenti 5;
Visitatori professionali: 950.245.

Come arrivare:

In aereo
Aeroporto Internazionale Guglielmo Marconi
Dall’aeroporto servizio navetta AEROBUS BLQ per BolognaFiere.

In treno
Stazione Centrale di Bologna
Dalla stazione servizio bus (linee 35 e 38).

In auto
Da Firenze, Milano e Ancona: uscita “BOLOGNA FIERA” sull’autostrada A14.
Da Padova: tangenziale uscita 7

In Autobus
Linee TPER a tariffa urbana 28, 35, 38, 39 oppure linea speciale diretta BLQ AEROBUS Aeroporto-Fiera.